3 aprile 2014
 
Le istituzioni nonprofit in forma societaria

Le istituzioni nonprofit in forma societaria

In questo contributo si analizzerà una particolare forma di impresa sociale: le istituzioni nonprofit in forma societaria, ossia quelle imprese con natura giuridica prevista e disciplinata nel libro V del Codice civile, come le società di persone (società semplice, società in nome collettivo, società in accomandita semplice), le società di cooperative e le società di capitali (società a responsabilità limitata, società per azioni, società in accomandita per azioni) che operano sotto il vincolo della non distribuzione degli utili. Nell’ambito del settore nonprofit le organizzazioni costituite in forma d’impresa sono molto meno diffuse rispetto alle forme non societarie (in primis fondazioni ed associazioni) previste e disciplinate nel libro I del Codice civile. Il diverso quadro di riferimento giuridico ha dei riflessi per niente marginali sul piano organizzativo, infatti, alla più elevata definizione normativa della forma giuridica d’impresa conseguono vincoli e costi più elevati, e, in definitiva, una maggiore complessità organizzativa. L’analisi delle principali caratteristiche e specificità delle istituzioni nonprofit in forma societaria può fornire spunti di riflessione sull’impatto che potrà avere la riforma del terzo settore in tema di impresa sociale.


In this paper we will analyze a particular form of social enterprise: nonprofit institutions in “corporate form”, i.e. those enterprise with a juridical nature required and regulated in Book V of the Italian Civil Code, such as partnerships (simple, general and limited partnership), cooperatives and limited companies (limited liability companies, joint-stock companies, limited joint-stock partnership) that operate under Non-Distribution Constraint. Within the nonprofit sector, organizations in corporate form are much less widespread than non-corporate forms (primarily foundations and associations) required and regulated in Book I of the Civil Code. The different legal frame has large repercussions on the organizational level: legal forms with a higher regulatory definition correspond to higher constraints and costs, and, ultimately, greater organizational complexity. The analysis of the main characteristics and specificities of nonprofit institutions in corporate form can provide food for thought on the impact that the reform of the Third sector may have on social enterprise.

 

Il saggio sarà pubblicato nel corso del mese di novembre 2018.